Primavera, Udinese – Vicenza 2-5 dcr

0
23

Udinese (4-3-3), Pinzi (70′ Castagnaviz), Rigo, Fedrizzi; Garbero (70′ Basha S.), Ferla, Ianesi (62′ Amoroso). Udinese è: Carnelos, Cucchiaro, Cocetta, Fabro (90′ Fedel). Sono in vendita anche Piana, Rossitto, Brighi, Codutti, Zuliani, Basha R., Bruno e Jaziri. Allenatore: Burundi.

Fantoni (80′ Giacobbo); Diomande (90′ Ongaro), Cariolato, Tronchin (67′ Spiller); Cester; Favetto (57′ Talarico), Busatto. Farlesko, Barea, Fantomi (57′ Rocco). Sono disponibili: Zecchin, Sandon, Grancara, Fighera, Poliero, Liota e Minozzo. Allenatore Simeoni Allenatore

 

Arbitro: Lovison di Padova

 

Franco e Assistenti d’Arena

 

9′ Ferla, 17′ Cocetta, 91′ Busatto, 85′ Spiller.

 

Sanzioni: Firulesko (V), Ongaro (V), Talarico (V) Sanzioni

 

Ammoniti: Pinzi, del Fabro e Amorous.

 

Restauro: 6, 1 e 1 metro Recupero:

 

Si è concluso 2-5 volte dopo la penalità per la Primavera TIM Cup tra Udine e Vicenza. Il 9′ Udinese cerca il vantaggio con Ferla al centro, che batte Ruggiu con il colpo di testa preciso da distanza ravvicinata con un buon cross di Cucchiaro. I bianconeri puntano automaticamente con un colpo di testa, anche questa volta con Cocetta, per raddoppiare di 17″. Il centro difensivo sfrutta la barra della bandiera e sceglie il momento migliore per salire più in alto e gonfiare la boa del 2-0. Il Vicenza si dimezza con lo svantaggio di Spiller al minuto 85. L’avanzata veneziana riesce ad usare il cross del compagno di squadra e batte Carnelos per il 2-1 al primo tentativo. Al 91, ‘i visitatori noteranno il bersaglio del pareggio di Busatto’. Nel secondo palo l’attaccante bianco e rosso è pronto per un cross da destra e sconfigge nuovamente Carnelos con il secondo palo.

 

 

 

 

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO