Il ritorno del Tucumano, Pereyra di nuovo in bianconero per fare il senatore

0
32

Era nel 2011, e ora è di nuovo qui, e ne stiamo parlando in modi completamente diversi. Roberto Maximiliano Pereyra è stato portato via dall’Udinese versando “solo” due milioni di euro nelle casse del River Plate, che ha sfornato tanti talenti in pochissimo tempo. Va detto che l’argentino non fu particolarmente scioccato all’inizio.

Quasi sempre in panchina, il signor Guidolin lo ha usato una volta in Europa League per un’intera squadra, lasciandogli un solo momento disponibile. In realtà, l’adattamento è stato difficile, soprattutto perché Pereyra era un’ala offensiva che è entrata in una squadra che ha fatto il suo mantra (e fa ancora) 3-5-2. Poi i problemi sulla corsia di destra del turno di ritorno hanno portato il ragazzo ad ottenere un minuto e Roberto ha mostrato un progresso incredibile.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO