Van de Beek risponde a Pellegrini: 1-1 al 45′ fra Italia e Olanda

0
23

Pareggio 1-1 in 45° posizione tra Italia e Olanda, con gli obiettivi di Pellegrini per la risposta di Azzurri e Van de Beek. Gioco spumeggiante (come il tempo) con due divertenti squadre equestri. Qualche gol in più per gli Azzurri, ma per ora il risultato è quello giusto.

Un gioco a destra del fronte d’attacco tra Chiesa e Barella dà il tempo interista per una palla filtro ideale per Pellegrini, dopo un primo passo di analisi, con l’Italia che spesso trova il corridoio giusto ma senza la dovuta spinta. Il quarterback romanista è freddo per segnare l’1-0 che mette gli azzurri in vantaggio, davanti a Cillessen. La retroguardia Oranje soffre molto per l’accelerazione di Immobile, indiscussa nel settore aperto. L’attaccante di centrocampo della Lazio avrà così la possibilità di finire in un paio di situazioni, ma è troppo altruista e l’azione svanisce. D’altra parte, con il dribbling, gli olandesi si divertono, ma senza stabilire obiettivi sostanziali.

Quindi è proprio Verratti che, con un sontuoso assist, ha inventato il buco per Immobile, ma l’illazione è disinnescata dall’immersione di Cillessen. Il gigantesco centrocampista del PSG oscilla al centro del campo, trovando gli attaccanti con una geometria perfetta, a volte uno contro uno. Il pareggio arriva nel momento più forte degli Azzurri: il cieco si spacca a sinistra, entrando in Depay. La conclusione non è pericolosa, ma finisce con l’essere un assist per Van de Beek, che si infila arrogantemente sotto la croce per 1-1 da un paio di mosse. C’è tempo per legittimare il pareggio, perché De Jong ha la palla in testa, ma il suo sforzo è pigro. Poco dopo, è D’Ambrosio che impegna Cillessen da fuori alla parata con un destro, anche se Bonucci non inquadra il gol sul cross di Chiesa.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO